Diego Abatantuono nasce a Milano il 20 maggio del 1955 nella zona occidentale della città, all’epoca ancora periferia. Siamo infatti dalle parti di viale Aretusa prima e del Lorenteggio. Attore, sceneggiatore, comico, conduttore televisivo,  agli inizi della carriera, assieme a Giorgio Porcaro propone un personaggio che ancora oggi ricordiamo: l’immigrato meridionale milanese, il “terruncello”, che racchiude una serie di stereotipi   Insieme a Massimo Boldi, Mauro Di Francesco, Giorgio Faletti, Ernst Thole, e altri, Enzo Jannacci e Beppe Viola formano il Gruppo Repellente.

Scrollarsi di dosso l’immagine del “terruncello” sembrava un’impresa titanica, ma arriva un piccolo gioiello,”Regalo di Natale”  di Pupi Avati , da cui emerge la sua enorme bravura di attore drammatico. Segue l’incontro con Salvatores, che sforna pellicole come Turnè, Marrakech Express e infine Mediterraneo, Oscar nel 1992 come miglior film straniero e Diego ci regala personaggi come Dario Nigri, Ponchia e il mitico Sergente Lorusso… Tantissime le collaborazioni con altri personaggi del cinema e dello spettacolo, lo si vede spesso in televisione a commentare le partite di calcio, Milan in primis, così come in programmi comici, come Colorado.

Nel giugno 2013 inaugura a Milano The Meatball Family, ristorante con cui Diego Abatantuono e soci reinventano la tradizionale polpetta. Dal 17 marzo 2016 è a capo della giuria del talent show comico “Eccezionale Veramente” in onda su La7. Questo e molto altro è Diego Abatantuono, nato a Milano.

CONDIVIDI
Articolo precedenteBernardo Caprotti
Prossimo articoloPer negozi ed esercizi commerciali