Santa Maria della Consolazione
Santa Maria della Consolazione

Santa Maria della Consolazione

Avete mai sentito parlare della chiesa di Santa Maria della Consolazione? No? Peccato, ma a tutto c’è rimedio. Siamo in centro, talmente tanto che di più quasi non si può. Alle nostre spalle il Castello Sforzesco e alla nostra sinistra comincia via Dante. Siamo in Largo Cairoli alla fine di via San Giovanni sul Muro.

Questa piccola chiesa, chiamata anche Santa Maria al Castello o Madonna del Castello è stata costruita nel 1471 come oratorio voluto da Galeazzo Maria Sforza e da Lui intitolata alla Madonna della Consolazione .

Affidata nel 1492 ai frati agostiniani che vollero aggiungere un piccolo convento di cui però non rimane traccia. In seguito la chiesa venne “rivista” in diverse occasioni: l’ultima versione,  neoclassica, è opera di Giovan Battista Chiappa.

Qualche sorpresa ce le regala l’interno: una sola navata e otto cappelle, è a due ordini ed è ornato da alcuni fra i più significativi artisti del seicento lombardo: Camillo Procaccini su tutti, ma anche le pitture di Daniele Crespi nella terza cappella destra ed il Crocefisso con orante attribuita al Nuvolone.

E’ in sostanza una chiesa piccola, nascosta ed offuscata da monumenti ben più appariscenti, ma nella “categorie” della chiese milanesi non solo non sfigura, ma merita un dignitoso posto fra le tante bellezze della nostra città.

Santa Maria della Consolazione, via San Giovanni sul Muro, Largo Cairoli – Milano

Vuoi conoscere altre chiese di Milano? Clicca qui

Resta sempre aggiornato! Seguici su Facebook. Ecco la nostra pagina: Milano da Vedere